Franco Angeli. Gli anni ‘60
A cura di Luca Massimo Barbero
Formato 230 X 280
pp. 272, euro 45,00
In libreria dal 23 novembre 2017


Questo volume è la prima monografia di Franco Angeli (Roma, 1935-1988), uno dei grandi protagonisti della stagione artistica dell’Italia del secondo dopoguerra.
Spesso etichettato in modo superficiale come “pop” si svela invece, attraverso nuovi documenti e studi, un artista dal percorso sorprendente e inedito.
Dagli esordi negli anni cinquanta, in quel laboratorio romano ancora poco noto dove si sono incrociate le nuove generazioni e i maestri dell’arte italiana, vengono qui ricostruite le corrispondenze stilistiche, artistiche e di relazioni di Angeli con i suoi amici e sodali fino agli anni sessanta quando, con il raggiungimento di un’immagine esistenziale e allo stesso tempo carica di impegno polemico e provocatorio, la sua opera si sviluppa in un percorso versatile, in originale dialogo con il contesto internazionale.

Oltre ad un’approfondita analisi di Luca Massimo Barbero, nel primo capitolo SIMBOLO E MEMORIA. IL PERCORSO DI FRANCO ANGELI NEGLI ANNI SESSANTA, il volume presenta un capitolo LA PIAZZA DEL POPOLO di Laura Cherubini in cui si racconta il contesto geografico e sociale dove Franco Angeli cresce.
Segue la raccolta di tutte le sue opere e conclude il volume un’ANTOLOGIA CRITICA E DEGLI SCRITTI DELL’ARTISTA a cura di Chiara Mari.
Per finire ci sono alcune interviste pubblicate negli anni.

Il volume nasce in collaborazione con l’Archivio Franco Angeli a sette anni dall’apertura ufficiale fortemente voluto e realizzato grazie alla figlia Maria Angeli.
Roma ottobre 2009: nasce per volontà della figlia Maria Angeli, l'Archivio dedicato a Franco Angeli, in forma di associazione culturale e presto Fondazione, che raccoglie tutta la documentazione sull'attività dell'artista, impegnandosi a tutelarne l'opera, a promuoverne la ricerca e la conoscenza e a realizzare il catalogo ragionato digitale delle opere.

L'Archivio Franco Angeli è così costituito:
Presidente: Maria Angeli
Comitato d'Onore: Livia Massimo Lancellotti, Otello Angeli, Enrico Castellani e Emilio Mazzoli. Al Comitato d'Onore aveva aderito con entusiasmo Fabio Mauri
Comitato Scientifico: Luca Massimo Barbero, Laura Cherubini e Giorgio Verzotti
Comitato Tecnico: Maria Angeli, Laura Cherubini, Giancarlo Limoni, Memmo Mancini e Giorgio Verzotti
Consulente per la documentazione video: Franco Angeli
Coordinamento organizzativo: Sauro Bocchi
Segreteria/ archiviazione: Sibilla Panerai

Al fine di garantire l'autenticità delle opere in circolazione, l'Archivio Franco Angeli intende collaborare con musei, istituzioni culturali, gallerie d'arte e collezionisti.
Si invita gentilmente ad informare l'Archivio su ogni tipo di documentazione posseduta sull'artista, quadri, cataloghi e corrispondenza presente nella Vostra Collezione.


L'Archivio provvederà alla digitalizzazione delle opere archiviate, accessibili on-line e al monitoraggio dell'operato artistico nelle collezioni nazionali e internazionali, per essere nuovo punto di riferimento per esperti e studiosi, in grado di fare nuova e più chiara luce sul prezioso percorso artistico e personale di Franco Angeli.